Artrosi dell’anca nel giovane


Che cos’è l’artrosi dell’anca nel giovane?

L’artrosi dell’anca si caratterizza per la degenerazione della cartilagine dell’articolazione coxo-femorale, dove cioè il femore si articola con l’acetabolo, la cavità dell’anca che ospita la testa del femore.

La cartilagine è un tessuto liscio che ricopre l’articolazione e che permette lo scorrimento delle ossa l’una contro l’altra senza attrito, come fosse un cuscinetto.

Quali sono le cause dell’artrosi dell’anca nel giovane?

L’artrosi dell’anca nel giovane può avere diverse cause:

  • Displasia dell’anca nel bambino.
  • Malattia di Perthes.
  • Conflitto femoro-acetabolare, che vede un’incompatibilità tra i due componenti dell’articolazione che si urtano. Colpisce soprattutto uomini giovani che praticano sport, l’esecuzione di movimenti ripetitivi infatti accentua il problema.
  • L’osteonecrosi o necrosci ischemica, conseguente alla riduzione del flusso di sangue alla testa del femore.
  • Traumi, infezioni, tumori.

Quali sono i sintomi dell’artrosi dell’anca nel giovane?

Un dolore a livello dell’inguine che spesso si estende anche al ginocchio e all’anca, è il sintomo principale. Inizialmente può manifestarsi solo dopo un’attività fisica prolungata, ma con il progredire della malattia può presentarsi anche dopo un’attività fisica leggera o nelle ore della notte.

L’artrosi dell’anca inoltre rende difficoltosi i movimenti, con conseguenze invalidanti. 

Come si effettua la diagnosi?

Per la diagnosi occorre una radiografia. In alcuni casi potrebbero rendersi utili:

  • Esami del sangue.
  • Esami del fluido presente nelle articolazioni.
  • Risonanza magnetica.