Cisti del fegato


Che cosa sono le cisti del fegato? 

Le cisti del fegato sono formazioni presenti nel tessuto del fegato, contenenti un liquido prodotto naturalmente dalla loro parete (cisti semplici). Difficilmente superano i due centimetri di grandezza e di rado si rompono. In genere, non hanno carattere tumorale. Le cisti sono molto comuni, soprattutto con l’avanzare dell’età.

Quali sono le cause delle cisti del fegato?

Non sono note le cause responsabili della formazione delle cisti del fegato, ma sembra possano avere origine congenita. La loro insorgenza potrebbe essere associata alla progressiva dilatazione di piccoli noduli presenti accanto alla vena porta e all’arteria epatica, in seguito alla degenerazione o alla morte di cellule epatiche. 

Quali sono i sintomi delle cisti del fegato?

Le cisti semplici sono in genere asintomatiche.

Se la ciste è molto voluminosa può causare un dolore sordo nella parte destra dell’addome, mentre lo spostamento delle cisti può far avvertire un dolore acuto.

Tra i sintomi si annoverano:

  • gonfiore addominale
  • senso di pienezza
  • percezione al tatto di una massa addominale
  • ittero, nei casi rari in cui la ciste ostruisce un dotto biliare
  • febbre e aumento di globuli bianchi nel sangue, se la cisti si rompe

Come si effettua la diagnosi?

La diagnosi si effettua durante una visita specialistica. Tra gli esami utili per la diagnosi: ecografia, TC addominale, risonanza magnetica o angiografia epatica (in casi più rari), esami del sangue per la funzionalità epatica.