Colpo di calore


Che cos’è il colpo di calore?

Il colpo di calore è una seria conseguenza dell’eccessivo aumento della temperatura corporeo oltre i 40°C. È una condizione che necessita di intervento tempestivo al fine di scongiurare complicazioni a cervello, cuore, reni e muscoli.

Può colpire a qualsiasi età, ma corrono un rischio maggiore bambini piccoli e anziani.

Quali sono le cause del colpo di calore?

Può essere causato da temperature elevate e climi umidi o da un’attività fisica molto intensa condotta in un ambiente caldo-umido.

Quali sono i sintomi del colpo di calore?

Il colpo di calore si manifesta con innalzamento della temperatura corporea fino a 40°C e più. Possono inoltre aversi nausea e vomito, pelle arrossata, accelerazione della respirazione o del battito cardiaco, mal di testa, crampi o debolezza muscolare, stato confusionale e perdita di conoscenza. 

Come si effettua la diagnosi?

I sintomi del colpo di calore sono in genere sufficienti per poter formulare la diagnosi. Possono inoltre essere utili:

  • esame del sangue per valutare i livelli degli elettroliti e della funzionalità renale e muscolare.
  • esame delle urine per verificare lo stato della funzionalità renale.