Commozione cerebrale


Che cos’è la commozione cerebrale?

La commozione cerebrale è un’alterazione che interessa le funzioni cerebrali, in seguito a un trauma alla testa. Questo può determinare uno stato confusionale, che in genere è temporaneo, con alterazione dei centri nervosi deputati al controllo di funzioni quali la memoria, l’equilibrio, la coordinazione.

Quali sono le cause della commozione cerebrale?

Un trauma (come per esempio un incidente, un tamponamento, un trauma sportivo, una caduta) può determinare, in via momentanea, un’alterazione delle strutture nervose che controllano le funzioni cerebrali.

Quali sono i sintomi della commozione cerebrale?

I sintomi sono in genere reversibili. Ne sono un esempio:

  • Mal di testa.
  • Stato confusionale, con perdita di memoria e concentrazione.
  • Perdita temporanea di coscienza o annebbiamento.
  • Difficoltà nel movimento e nell’equilibrio.
  • Nausea e vomito.
  • Difficoltà a parlare.
  • Ronzio alle orecchie.
  • Stanchezza.
  • Sonnolenza.

Sul lungo periodo possono aversi sintomi come:

  • perdita di memoria
  • disturbi del sonno
  • sensibilità alla luce e al rumore
  • disturbi dell’umore.

In condizioni più gravi si può verificare un’emorragia cerebrale.