Disordini delle ciglia


Cosa sono i disordini delle ciglia?

Si distinguono due tipi di disordini delle ciglia: la distichiasi, ovvero un’anomalia nel numero di ciglia, e la trichiasi, un disturbo legato alla loro posizione. Spesso distichiasi e trichiasi convivono e colpiscono più comunemente la palpebra inferiore.

La distichiasi vede la presenza di una fila in più di ciglia in corrispondenza dello sbocco delle ghiandole di Meibomio, deputate a produrre la componente sebacea del liquido lacrimale.

In caso di trichiasi invece, si ha un’alterazione dell’orientamento delle ciglia.

Quali sono le cause dei disordini delle ciglia?

Tra le cause di questo disturbo:

  • blefariti croniche
  • entropion
  • traumi
  • ustioni chimiche
  • esiti di interventi chirurgici
  • tracoma
  • sindrome di Stevens-Johnson
  • pemfigoide oculare.

Quali sono i sintomi dei disordini delle ciglia?

Distichiasi e trichiasi possono associarsi a:

  • prurito
  • bruciore
  • lacrimazione
  • sensazione di corpo estraneo nell’occhio
  • secrezione mucosa
  • arrossamenti dell’occhio
  • dolore.

Gli esiti possono essere cicatrici corneali permanenti con compressione visiva.

Come si effettua la diagnosi?

La diagnosi si effettua nel corso di una visita oculistica.