Distorsione della caviglia


Che cos’è la distorsione della caviglia?

L’espressione “distorsione della caviglia” designa una condizione caratterizzata da piegamento o torsione eccessiva dell’articolazione della caviglia. Il movimento dell’articolazione dunque supera il suo fisiologico limite di movimento.

La parte esterna della caviglia è quella più comunemente coinvolta, con dolore (davanti e sotto il malleolo peroneale) e gonfiore immediati.

L’entità del danno dipende dall’energia viene esercitata sulla caviglia, dal peso del paziente e dalla dinamica dell’infortunio.

Quali sono le cause della distorsione della caviglia?

La distorsione è dovuta a un trauma. 

Quali sono i sintomi della distorsione della caviglia?

In presenza di questo infortunio il paziente avvertirà:

  • Dolore localizzato, che peggiora quando si sposta il peso sulla caviglia distorta.
  • Gonfiore
  • Limitazione nei movimenti
  • Ecchimosi o ematomi, nei casi più gravi.

Come si effettua la diagnosi? 

La diagnosi viene effettuata nel corso di una visita specialistica che si avvale di esame fisico e radiografia. Il paziente potrebbe essere sottoposto a ecografia e/o risonanza magnetica per osservare i tessuti molli.