Ebola


Che cos’è l’ebola?

L’ebola è una malattia trasmessa da un virus, che colpisce soprattutto l’uomo e i primati, ma di cui sono portatori anche i pipistrelli da frutta. È originaria dell’Africa.

Il virus è responsabile di una malattia molto grave, detta febbre emorragica da virus Ebola, che si trasmette mediante i fluidi corporei. L’incubazione ha una durata che varia tra i 2 e i 21 giorni e in questa fase non si è contagiosi. Il contagio avviene solo a a partire dalla manifestazione dei sintomi.

Se non trattata tempestivamente, l’ebola può avere esiti fatali.

Quali sono le cause dell’ebola?

La trasmissione del virus può avvenire mediante il contatto diretto di mucose o ferite con i liquidi corporei (sangue, saliva, urine, feci, sperma) di soggetti malati.

Quali sono i sintomi dell’ebola?

L’infezione da ebola può manifestarsi con i seguenti sintomi:

  • febbre;
  • mal di testa;
  • mal di gola;
  • dolori muscolari e articolari;
  • spossatezza;
  • vomito;
  • diarrea;
  • insufficienza renale ed epatica;
  • emorragie interne o esterne.

Come si effettua la diagnosi?

Per la diagnosi sono necessari esami del sangue.