Herpes Zoster (fuoco di Sant’Antonio)


Che cos’è l’Herpes Zoster (fuoco di Sant’Antonio)? 

Il fuoco di Sant’Antonio o Herpes Zoster è una malattia che si manifesta con una dolorosa eruzione cutanea ed è dovuta all’Herpes Zoster Virus, responsabile anche della varicella.

L’Herpes Zoster si presenta come una placca infiammatoria dalla forma oblunga e ricoperta di vescicole. 

 

Quali sono le cause dell’Herpes Zoster (fuoco di Sant’Antonio)?

È l’Herpes Zoster Virus il responsabile del Fuoco di Sant’Antonio, lo stesso che causa la varicella. Il sistema immunitario produce gli anticorpi per combattere la malattia, ma il virus è in grado di rimanere inattivo nel tessuto nervoso, anche per tutta la vita.

Un abbassamento delle difese immunitarie (magari in momenti di stress o in cui si è sottoposti a terapie di immunosoppressione, chemioterapia o radioterapia o in presenza di malattie a carico del sistema immunitario) può riattivare il virus.

Quali sono i sintomi dell’Herpes Zoster (fuoco di Sant’Antonio)?

L’Herpes Zoster può presentarsi con:

  • Eruzione cutanea ricoperta di vescicole, simili a quelle della varicella.
  • Dolore e bruciore
  • Febbre
  • Prurito
  • Brividi
  • Spossatezza
  • Mal di testa
  • Mal di stomaco

 

Come si effettua la diagnosi?

L’Herpes Zoster si diagnostica in genere mediante osservazione della cute nel corso della visita dermatologica. Il paziente potrebbe inoltre essere sottoposto a esami del sangue per la ricerca di anticorpi IgM, legati alla presenza di questo virus.