Impetigine


Che cos’è l’impetigine?

L’impetigine è un’infezione della pelle, molto contagiosa, che colpisce soprattutto i bambini in età infantile e scolare. Si manifesta con la comparsa di bolle rosse e pruriginose su viso, mani, braccia e gambe e area genitale. È comune soprattutto nei mesi estivi, perché il clima caldo-umido favorisce la proliferazione batterica.

Le bolle sono piene di siero e se il bambino si gratta, scoppiano e lasciano posto a crosticine giallo-brune.

Quali sono le cause dell’impetigine?

L’impetigine è dovuta dai batteri Staphylococcusaureus e Streptococcuspyogenes, che si trasmettono facilmente in ambienti come l’asilo o la scuola. I bambini (grazie anche al contatto tra le mani e le superfici sporche, come il pavimento) toccandosi tra loro trasferiscono i batteri dall’uno all’altro, provocando l’infezione.

Quali sono i sintomi dell’impetigine?

La presenza di bolle rosse e ripiene di siero, il prurito e l’nfiammazione della pelle intorno al naso, alla bocca e all’ombelico sono i sintomi caratteristici.

Come si effettua la diagnosi?

La diagnosi si effettua nel corso di una visita dermatologica, grazie all’osservazione delle lesioni tipiche dell’infezione.