Insufficienza renale cronica


Che cos’è l’insufficienza renale cronica?

L’insufficienza renale cronica è condizione seria che si caratterizza per la perdita graduale di funzionalità da parte dei reni. Una situazione che può condurre a dialisi o a trapianto.

I reni sono responsabili di filtrare le sostanze di scarto e i fluidi in eccesso nel sangue, che vengono poi eliminati con le urine. Se la funzionalità renale è compromessa, queste sostanze si accumulano con conseguenti complicazioni per l’intero organismo. 

Quali sono le cause dell’insufficienza renale cronica?

L’insufficienza renale cronica deriva dalla presenza di patologie che inficiano il buon funzionamento dei reni. Ne sono un esempio il diabete, l’ipertensione, la glomerulonefrite, la nefrite interstiziale, il rene policistico, ostruzioni prolungate delle vie urinarie, il reflusso vescico-ureterale e infezioni renali ricorrenti. 

Quali sono i sintomi dell’insufficienza renale cronica?

Inizialmente l’insufficienza renale cronica può essere asintomatica, per poi manifestarsi con sintomi quali:

  • nausea
  • vomito
  • perdita dell’appetito
  • fatica e debolezza
  • disturbi del sonno
  • cambiamenti nel flusso dell’urina
  • diminuzione della lucidità mentale
  • crampi muscolari
  • singhiozzo
  • gonfiore a piedi e caviglie
  • prurito persistente
  • dolore al petto
  • accumulo di liquidi intorno al cuore e di fluidi nei polmoni
  • fiato corto
  • ipertensione di difficile gestione.