Ipercalcemia


Che cos’è l’ipercalcemia?

Si definisce ipercalcemia una condizione caratterizzata da livelli di calcio del sangue più elevati del dovuto.

Quali sono le cause dell’ipercalcemia?

Le cause possono essere molteplici, ne sono un esempio:

  • iperparatiroidismo;
  • alcuni tipi di tumore (in particolare quelli al polmone, alla mammella e il mieloma multiplo);
  • patologie che portano alla formazione di granulomi, come la tubercolosi o la sarcoidosi;
  • alcuni farmaci (come il litio e alcuni diuretici);
  • assunzione eccessiva di supplementi a base di calcio o di vitamina D;
  • disidratazione.

Anche chi è costretto, per malattia, a stare a lungo sdraiato o seduto può sviluppare ipercalcemia a causa del rilascio nel sangue del calcio presente nelle ossa. 

Quali sono i sintomi dell’ipercalcemia?

L’ipercalcemia può essere asintomatica oppure manifestarsi con:

  • nausea e vomito;
  • perdita dell’appetito;
  • sete eccessiva;
  • bisogno frequente di urinare;
  • stitichezza;
  • dolori addominali;
  • debolezza muscolare
  • dolori muscolari e articolari;
  • confusione;
  • sonnolenza;
  • affaticamento. 

Come si effettua la diagnosi?

L’ipercalcemia viene rilevata mediante un esame del sangue.