Laparocele


Che cos’è il laparocele?

Con il termine laparocele si indica l’ernia che si forma su una cicatrice, successivamente a un intervento di chirurgia addominale. Il 10% di queste incisioni, con il tempo, va incontro a cedimento della parete muscolo-fasciale, con fuoriuscita del peritoneo, la membrana che separa gli organi interni dalla parete addominale. Ne consegue gonfiore in corrispondenza della cicatrice.

Il laparocele può ingrandirsi, può strozzarsi e sviluppare le complicanze tipiche delle altre ernie della parete addominale.

La comparsa del laparocele può essere agevolata da:

  • età avanzata
  • sovrappeso e obesità
  • infezione precedente della ferita
  • tipologia ed estensione dell’incisione

Quali sono le cause del laparocele?

In genere il laparocele è dovuto al cedimento della parete muscolo-fasciale dell’addome, in seguito a incisione chirurgica. Ne consegue la fuoriuscita del peritoneo con evidente gonfiore.

Il laparocele può anche essere dovuto a:

  • infezione della ferita
  • trauma
  • lassità delle strutture muscolari
  • tosse violenta, come nelle broncopneumopatie croniche ostruttive

Quali sono i sintomi del laparocele?

Il laparocele può essere asintomatico oppure presentarsi con dolore e fastidio soprattutto in condizioni di fatica, come esercizio fisico, lunghe camminate, mantenimento della posizione eretta a lungo, importanti sforzi addominali.

Come si effettua la diagnosi?

L’osservazione del gonfiore in prossimità della ferita chirurgica nel corso di una visita medica, è sufficiente per diagnosticare il laparocele.