Membrana epiretinica


Cos’è la membrana epiretinica?

La membrana epiretinica è una delle patologie dell’interfaccia vitreo-retinica, ovvero alterazioni fisiche dell’occhio che possono avere ripercussioni anche serie sulla vista.

La membrana epiretinica si verifica in presenza di uno strato di cellule che esercita una trazione sulla retina, con conseguente distacco della stessa retina.

Quali sono le cause della Membrana epiretinica?

L’origine di questa patologia non è del tutto chiara, l’unica causa evidente sembra essere il fisiologico invecchiamento oculare. Il processo di alterazione del corpo vitreo determina la proliferazione e l’accumulo di diversi tipi di cellule: cellule gliali, fibroblasti, macrofagi e cellule dell’epitelio pigmentato.

Tra le altre cause:

  • Infiammazioni oculari.
  • Trombosi venose della retina.
  • Esiti di chirurgie oftalmiche.
  • Esiti di laser retinico.
  • Sindromi rare. 

Quali sono i sintomi della Membrana epiretinica?

Questa patologia può evolvere in maniera silenziosa e dunque asintomatica.

I sintomi possono essere molto variabili, ne sono un esempio:

  • Alterazione del punto di messa a fuoco (metamorfopsia).
  • Visione doppia monoculare.
  • Micropsia, condizione neurologica per la quale gli oggetti appaiono più piccoli di quanto non siano.
  • Macropsia, condizione neurologica simile alla precedente, ma nella quale gli oggetti appaiono più grandi.
  • Diversi gradi di diminuzione dell’acuità visiva.

Come si effettua la diagnosi?

La diagnosi si effettua nel corso di una visita oculistica e si avvale di una tomografia a coerenza ottica (OCT).