Miastenia


Che cos’è la miastenia?

La miastenia è una condizione caratterizzata da un affaticamento muscolare diffuso, per la quale i muscoli volontari si indeboliscono e si affaticano velocemente. Si tratta di una condizione irreversibile, che non può essere curata, ma solo tenuta sotto controllo.

Il disturbo colpisce soprattutto le donne sotto i 40 anni e gli uomini over 60.

Quali sono le cause della miastenia?

Le cause possono essere molteplici. Ne è un esempio l’interruzione della corretta comunicazione fra nervi e muscoli che può essere dovuta dalla produzione di anticorpi che inibiscono l’attività dei recettori per il neurotrasmettitore acetilcolina (che stimola il funzionamento muscolare) o della tirosinchinasi muscolo-specifica (una proteina coinvolta nella formazione della giunzione neuromuscolare, punto di contatto tra nervi e muscoli). In alcuni casi poi, vi è la produzione di anticorpi contro la lipoprotein-related protein 4.

La miastenia può anche essere ereditaria.

Quali sono i sintomi della miastenia?

La miastenia si caratterizza per un affaticamento muscolare che peggiora se il muscolo viene utilizzato in maniera ripetuta e che in genere migliora a riposo.

Sono particolarmente colpiti le braccia, il collo e le gambe, ma inizialmente possono essere interessati anche gli occhi (caduta delle palpebre e visione offuscata) e i muscoli del volto e della gola con alterazioni del tono della voce, difficoltà di deglutizione, masticazione e limitazioni della mimica facciale.