Torsione del testicolo


Che cos’è la torsione del testicolo?

La torsione del testicolo è una condizione che si verifica quando il testicolo ruota intorno al proprio asse.

È un disturbo più frequente tra 12 e 16 anni di età, nel corso dello sviluppo dei testicoli, ma può verificarsi anche nei neonati in seguito ad anomalia congenita.

Particolarmente preoccupante è la torsione del funicolo spermatico, il cordone che collega il testicolo all’inguine composto da terminazioni nervose e vasi sanguigni. Proprio in seguito alla torsione di questo si ha una riduzione dell’irrorazione sanguigna del testicolo, con il rischio di atrofia.

Quali sono le cause della torsione del testicolo?

La torsione potrebbe essere dovuta a una predisposizione genetica che consente al testicolo di ruotare liberamente all’interno dello scroto; una condizione che può instaurarsi quando il funicolo spermatico è troppo lungo o se il testicolo non è ben ancorato alla parte terminale della borsa scrotale.

In presenza di queste condizioni, alcuni fattori potrebbero favorire la torsione testicolare: attività fisica intensa, sforzi fisici, infortuni e traumi, movimenti accidentali durante il sonno, temperature molto fredde.

Quali sono i sintomi della torsione del testicolo?

La torsione del testicolo e quella del funicolo spermatico, riducendo l’afflusso di sangue al testicolo, provocano diversi sintomi:

  • Dolore improvviso e acuto a livello dello scroto, dove sono contenuti i testicoli.
  • Dolore addominale.
  • Nausea e vomito.

Come si effettua la diagnosi?

In presenza dei sintomi è bene consultare uno specialista.