Omeopatia Agopuntura e Medicina alternativa


In Fornaca è attivo un Servizio di Omeopatia, Agopuntura e Medicina alternativa.

L’Omeopatia è un metodo terapeutico basato sulla rigorosa applicazione della Legge di Similitudine e sulla utilizzazione delle sostanze medicamentose a dosi infinitesimali: secondo l’ Omeopatia ogni sostanza farmacologicamente attiva provoca nell’individuo sano un insieme di sintomi caratteristici della sostanza sperimentata. Ogni individuo malato presenta un insieme di sintomi che caratterizzano la “sua” malattia. La guarigione, cioè la eliminazione di tutti i sintomi, può essere ottenuta con la somministrazione di una piccola quantità della sostanza i cui effetti sperimentali sono simili ai sintomi del malato.

L’Omeopatia, esercitata anche in ambito universitario ed ospedaliero in molti paesi europei (Francia, Germania, Svizzera, Austria, Gran Bretagna) è metodica efficace e priva di effetti collaterali utilissima ad ogni età sia in età infantile sia in età avanzata.

L’Agopuntura è un antico metodo terapeutico originario dalla Cina che ha avuto negli ultimi decenni un suo proprio riconoscimento scientifico. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha dato indicazioni precise sul suo impiego in numerose patologie, come:

  • patologie osteo-articolari e reumatologiche: artrosi, epicondiliti, nevralgie
  • patologie respiratorie: asma allergico, rinite allergica, sinusite
  • patologie gastroenteriche: singhiozzo, gastrite, colon irritabile (colite), disturbi dell’alvo (stipsi diarrea)
  • patologie cardiovascolari: malattia di Raynaud, turbe funzionali del ritmo, flebopatie e disturbi del circolo periferico, ipertensione arteriosa
  • patologie dermatologiche: acne, psoriasi, eczema
  • patologie ostetrico-ginecologiche: amenorrea (assenza di mestruazioni), dismenorrea (dolori mestruali), vomito gravidico, malposizione fetale (con giramento del feto in posizione cefalica), induzione e analgesia del parto, sindrome menopausale
  • patologie neurologiche: cefalee, nevralgia del trigemino, nevralgie post-erpetiche, paralisi facciale “a frigore”
  • patologie psichiatriche-psicologiche: disturbi del sonno, insonnia, sindrome ansioso-depressiva, con possibilità di disintossicazione dagli psicofarmaci.
  • patologie otorinolaringoiatriche e stomatologiche: odontalgia, analgesia per estrazioni dentali, ipoacusia ed acufeni, disturbi ATM articolazioni temporomandibolari.

Il metodo seguito può essere applicato a qualsiasi età, dalla età infantile a quella senile anche avanzata.