Blefarospasmo essenziale


Che cos’è il blefarospasmo essenziale?

Il blefarospasmo essenziale è una patologia oculare bilaterale e che dunque colpisce entrambi gli occhi.

Interessa soprattutto soggetti in età avanzata e si caratterizza per una chiusura involontaria delle palpebre, che può avere carattere continuo o intermittente. Il disturbo, con il passare del tempo e con l’aggravarsi dello spasmo, può limitare la visione.

Quali sono le cause del blefarospasmo essenziale?

La causa di questo disturbo non è ancora del tutto nota, sembra però sia legato a un malfunzionamento dei gangli della base, strutture cerebrali fondamentali nel controllo dei movimenti.

Tra le cause, anche l’assunzione di alcuni farmaci, come neurolettici, antistaminici, dopaminergici, anticonvulsivi e alcuni anestetici. 

Quali sono i sintomi del blefarospasmo essenziale?

I sintomi con cui si manifesta la malattia sono:

  • sensibilità alla luce;
  • secchezza oculare;
  • aumento della frequenza dell’ammiccamento.

Come si effettua la diagnosi?

La diagnosi si effettua nel corso di una visita specialistica. Se si sospettano cause neurologiche, si sottoporrà il paziente a imaging specifico.