Cefalea tensiva


Che cos’è la cefalea tensiva?

La cefalea tensiva è un tipo di mal di testa piuttosto diffuso. In base al numero di attacchi in un mese, si parla di:

  • cefalea infrequente: forme occasionali con meno di una crisi al mese;
  • cefalea frequente: da 1 a massimo 15 crisi al mese;
  • cefalea cronica: più di 15 attacchi al mese.

La durata delle crisi è molto variabile: nelle forme frequenti e infrequenti in genere hanno una durata compresa tra 30 minuti e 7 giorni, mentre nelle forme croniche il dolore può durare ore, giorni, settimane, mesi o anni ed essere continuo.

Quali sono le cause della cefalea tensiva?

Le cause possano essere molteplici. Giocano un ruolo fondamentale stress fisici ed emotivi, ansia, depressione e altri disturbi psichici. 

Quali sono i sintomi della cefalea tensiva?

Il mal di testa è persistente, bilaterale, di intensità lieve o media a seconda della gravità della crisi, e si localizza in genere nella zona della nuca. Il dolore è in genere gravativo-compressivo.

Come si effettua la diagnosi?

Per parlare di cefalea occorre che vi siano almeno dieci attacchi di mal di testa con le caratteristiche descritte.