Colica biliare


Che cos’è la colica biliare?

La colica biliare è un dolore acuto – che dalla parte alta dell’addome coinvolge il fianco e la schiena, fino alla spalla destra – dovuto alla presenza di calcoli che rendono difficoltoso il passaggio della bile. I calcoli sono sassolini formati da colesterolo o da cristalli di bilirubina e calcio.

La colica biliare è tipica dei pazienti affetti da calcolosi biliare o colelitiasi. Si presenta spesso nelle ore notturne, soprattutto a seguito di pasti abbondanti o ricchi di grassi. 

Quali sono le cause della colica biliare? 

La colica biliare è dovuta alla colelitiasi, ovvero ai calcoli nella colecisti, un piccolo organo deputato a raccogliere la bile dal fegato dopo i pasti e rilasciarla nell’intestino. 

Quali sono i sintomi della colica biliare?

Questa colica si caratterizza per un dolore acuto e intermittente. Il dolore si irradia verso la schiena, fino a raggiungere la spalla destra.

Possono anche aversi:

  • Diarrea
  • Dolore lombare
  • Febbre o brividi
  • Ittero e subittero
  • Nausea
  • Vomito

Come si effettua la diagnosi? 

Se il paziente soffre di colica biliare, potranno essere utili:

  • Ecografia o TC, per individuare la presenza di calcoli nella cistifellea.
  • Colangio-risonanza magnetica o colaniografia retrograda transpapillare, per individuare eventuali piccoli calcoli nel coledoco.
  • Ecografia addominale
  • Risonanza magnetica
  • Scansione dell’acido epatobiliare iminodiacetico (HIDA)