Diabete di tipo 2


Che cos’è il diabete di tipo 2?

Il diabete è una patologia che si caratterizza per una condizione di iperglicemia, ovvero un eccesso di glucosio – cioè zucchero – nel sangue.

Nel diabete di tipo 2, l’iperglicemia è determinata da un’inadeguata azione dell’insulina, l’ormone che regola il glucosio nel sangue.

Questa patologia ha una vasta diffusione in tutto il mondo ed è in continua crescita. Si manifesta soprattutto in età adulta, ma può presentarsi anche nei bambini e negli adolescenti.

Quali sono le cause del diabete di tipo 2?

La causa all’origine del diabete 2 non è ancora nota, ma si ritiene che questa malattia abbia origine poligenica e multifattoriale.

Gioca inoltre un ruolo importante la familiarità.

Quali sono i sintomi del diabete di tipo 2?

Questa patologia è spesso silente per molti anni, a causa dello sviluppo graduale dell’iperglicemia.

Laddove si manifesti, i sintomi sono quelli tipici del diabete:

  • stanchezza;
  • aumento della sete;
  • aumento della diuresi;
  • perdita di peso involontario;
  • malessere;
  • dolori addominali.

Come si effettua la diagnosi?

Per la diagnosi è sufficiente un esame del sangue. Si parla di diabete in caso di un valore di glicemia a digiuno >126 mg/dl confermato in almeno due giornate differenti, oppure valori maggiori di 6.5% di emoglobina glicata confermati da un secondo prelievo, oppure riscontro di glicemia>200 mg/dl in presenza di sintomi.