Esofago di Barrett


Che cos’è l’esofago di Barrett?

L’esofago di Barrett è una patologia che si caratterizza per un danno a carico delle cellule della mucosa che riveste l’esofago; questa viene così sostituita da una nuova mucosa intestinale, generata dallo stesso esofago.

Si tratta di una complicanza della malattia da reflusso esofageo cronico e si pone come fattore di rischio per l’insorgenza del tumore esofageo.

Quali sono le cause dell’esofago di Barrett?

L’esofago di Barrett è dovuto alla presenza del reflusso gastroesofageo. continui attacchi acidi che lo caratterizzano infatti, portano l’esofago a generare in modo spontaneo nuova mucosa nel tentativo di difendersi.

Quali sono i sintomi dell’esofago di Barrett?

In diversi casi questa patologia è asintomatica, mentre molto spesso i sintomi sono sovrapponibili a quelli del reflusso gastroesofageo, anche se possono durare più a lungo o manifestarsi con maggior intensità.

Tra i sintomi:

  • bruciore frequente;
  • difficoltà nella deglutizione;
  • dolore toracico;
  • dolore addominale, soprattutto nella parte superiore;
  • tosse secca.