Tendinite del piede


Che cos’è la tendinite del piede?

La tendinite è uno stato infiammatorio a carico del tendine, una struttura molto resistente che tiene ancorato il muscolo all’osso e consente il movimento dell’articolazione.

La tendinite è molto comune, se ne distinguono diverse tipologie, come per esempio:

  • Tendinopatia achillea: il tendine d’Achille, il più largo del corpo umano, collega i muscoli del polpaccio alla parte posteriore del tallone. Questa infiammazione è molto comune durante l’attività della corsa.
  • Tendinite del tibiale posteriore: questa condizione è spesso associata al piede piatto. Il tendine del muscolo tibiale posteriore si trova tra la parte interna della caviglia e il collo del piede.
  • Tendinite dei tendini dei flessori: questo disturbo interessa spesso i ballerini, che stanno spesso sulle punte per danzare. Il dolore infatti la parte posteriore della caviglia, dal lato interno.
  • Tendinite dei tendini estensori delle dita: spesso dovuta dallo sfregamento contro la scarpa o da condizioni infiammatorie; si manifesta con dolore alla parte superiore del piede.

Quali sono le cause della tendinite del piede?

La tendinite al piede può essere dovuta a un sovraccarico funzionale del tendine, a un trauma come un infortunio, una condizione di usura o una struttura anomale del piede stesso (come piede piatto o cavo), movimenti ripetitivi durante lo sport, a determinate patologie e all’utilizzo di scarpe non appropriate.

Quali sono i sintomi della tendinite al piede?

La tendinite al piede può manifestarsi con dolore intenso, che si intensifica nell’appoggiare il piede o nel muoverlo, e talvolta gonfiore. Il soggetto può anche sentirsi più debole.

Come si effettua la diagnosi di tendinite?

La tendinite viene diagnosticata durante visita specialistica ortopedica.