Tumore del testicolo


Che cos’è il tumore del testicolo? 

Quello al testicolo è un tumore raro, ma è uno dei più frequenti nei giovani. I testicoli sono gli organi maschili che producono gli spermatozoi e alcuni ormoni. Un’alterazione nelle cellule del testicolo ne causa la crescita incontrollaao con la formazione di una massa cancerosa.

Quali sono le cause del tumore del testicolo? 

I principali fattori di rischio sono:

  • Criptorchidismo, la mancata discesa nello scroto del testicolo, che resta nell’addome o nell’inguine.
  • Sviluppo anormale del testicolo per la presenza di patologie, come la sindrome di Klinefelter.
  • Familiarità
  • Età, con un rischio maggiore tra i 15 e i 34 anni.

Come si effettua la diagnosi? 

La diagnosi si effettua nel corso di una visita specialistica con esame obiettivo, al fine di individuare eventuali alterazioni morfologiche del testicolo.

Esami utili alla diagnosi sono:

  • Ecocolordoppler e/o ecografia testicolare: per valutare l’estensione della lesione.
  • Esami del sangue: l’innalzamento dei valori di alcune sostanze presenti nel sangue (marcatori tumorali) può indicare la presenza del tumore.
  • Orchiectomia radicale inguinale: asportazione chirurgica di un testicolo (il tumore raramente colpisce entrambi i testicoli) in caso di sospetto cancro. Il tessuto asportato viene poi analizzato per accertare la presenza del tumore e le sue caratteristiche.
  • TAC: per definire l’esatta stadiazione della malattia.
  • PET (Tomografia a Emissione di Positroni): tecnica di ausilio nella ristadiazione dell’estensione della malattia.