Varicocele


Che cos’è il varicocele?

Il varicocele è un rigonfiamento anomalo delle vene del testicolo, con conseguente reflusso patologico di sangue venoso dall’addome al testicolo. Possono così aversi ristagno di sangue, aumento della temperatura e scarsa ossigenazione dei tessuti.

Il varicocele può influire sulla quantità e sulla qualità del liquido seminale e può condurre a infertilità. Colpisce soprattutto i ragazzi tra gli 11 e i 16 anni e interessa nella maggior parte dei casi il testicolo sinistro.

Quali sono le cause del varicocele?

Non sono del tutto chiare le cause di questo disturbo. Sembra possa influire una congenita debolezza delle pareti venose associata a incontinenza delle valvole che con il passare del tempo e soprattutto durante la pubertà (quando i testicoli crescono più velocemente), possono favorire la dilatazione delle vene.

Quali sono i sintomi del varicocele? 

Il varicocele è in genere asintomatico, in alcuni casi possono aversi:

  • Dolore sordo al testicolo interessato.
  • Senso di pesantezza o fastidio a livello dello scroto, soprattutto dopo sforzi fisici, dopo una giornata trascorsa in piedi o dopo essere stati seduti per troppo tempo.
  • Nel varicocele di grado elevato, le vene dilatate del testicolo possono risultare palpabili e visibili.
  • Il testicolo interessato può risultare più piccolo e in posizione più bassa rispetto all’altro. 

Come si effettua la diagnosi?

La diagnosi si effettua nel corso di una visita medica.