Palestini Nicola


Specialità di competenza:

Tipologia di attività:

  • Interventi chirurgici
  • Visite specialistiche

Il dott. Nicola Palestini è specialista in Chirurgia generale, Chirurgia vascolare ed Endocrinologia e Malattie del metabolismo e responsabile del programma Chirurgia Tiroidea e Paratiroidea presso l’IRCCS Istituto Oncologico di Candiolo.

La sua attività è sempre stata prevalentemente dedicata all’Endocrinochirurgia, e in particolare alla patologia tiroidea, soprattutto oncologica, e paratiroidea.

Il dott. Nicola Palestini si è laureato in medicina e Chirurgia nel 1977 presso l’Università degli Studi di Torino, ha successivamente conseguito le specializzazioni in Chirurgia Generale (Università di Torino, 1982), Chirurgia Vascolare (Università di Milano, 1987), Endocrinologia e Malattie del Metabolismo (Università di Torino, 2012). Dal 1981 al 2017 ha svolto la sua attività ospedaliera presso l’Ospedale Molinette di Torino (parte dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Città della Salute e della Scienza di Torino). Dal gennaio 2018 è responsabile del programma Chirurgia Tiroidea e Paratiroidea presso l’IRCCS Istituto Oncologico di Candiolo.

La sua attività è sempre stata prevalentemente dedicata alla patologia tiroidea, soprattutto oncologica, e paratiroidea. Nella sua formazione hanno avuto particolare rilievo i soggiorni di perfezionamento presso la Clinica Chirurgica dell’Università di Marburg (Germania) diretta dal prof. M. Rothmund, l’Unità di Chirurgia Generale ed Endocrina dell’Ospedale Universitario La Timone di Marsiglia (Francia) diretta dal prof. J.-F. Henry, il Servizio di Chirurgia Generale ed Endocrina dell’Università di Lille (Francia) diretto dal prof. Ch. Proye. Ha all’attivo oltre 4000 interventi per patologia tiroidea e paratiroidea come primo operatore.

E’ autore di oltre 150 pubblicazioni scientifiche (di cui 66 su riviste con impact factor) e di 18 capitoli su libri o monografie. Come Editor ha curato la realizzazione di due monografie, una sulla patologia tiroidea e una sull’iperparatiroidismo. Dal 2012 al 2017 ha fatto parte del comitato editoriale della rivista L’ENDOCRINOLOGO come responsabile del settore Chirurgia endocrina.

Dall’Anno Accademico 2002-2003 all’Anno Accademico 2009-2010 ha avuto l’affidamento dell’insegnamento di Endocrinochirurgia presso le scuole di specializzazione in Chirurgia Generale dell’Università di Torino. Dal 2012 fa parte del Gruppo di Studio Tumori della tiroide e delle ghiandole endocrine della Rete Oncologica del Piemonte e della Valle d’Aosta, per la quale ha curato la pubblicazione del Percorso diagnostico terapeutico assistenziale (PDTA) del carcinoma anaplastico della tiroide (2015) e della Raccomandazione sulla linfadenectomia del comparto centrale nel carcinoma differenziato della tiroide (2017).

È membro della Società Italiana di Chirurgia, della Società Italiana Unitaria di Endocrinochirurgia, della Association Francophone de Chirurgie Endocrinienne, della European Society of Endocrine Surgeons.