Visita flebologica

Torna indietro

Che cos’è la visita flebologica?

È possibile sottoporsi a una visita flebologica privata presso la Fornaca di Torino.

La visita flebologica è un passaggio importante per la diagnosi e la cura di problemi circolatori. I sintomi più comuni sono senso di peso, edemi, crampi, bruciori agli arti inferiori.

A cosa serve la visita flebologica?

La visita flebologica è un momento fondamentale nel percorso di diagnosi di una patologia venosa e consente di accertare la natura dei sintomi riferiti dal paziente e predisporre il trattamento idoneo.

La visita flebologica consente di monitorare l’andamento della malattia e valutare l’adeguatezza dell’eventuale terapia suggerita che potrà essere medica o chirurgica, volta quest’ultima a correggere l’insufficienza venosa (varici degli arti inferiori) mediante sclerosi, flebectomie, safenectomie anche con tecniche endovascolari ambulatoriali (termo ablazione con radiofrequenza). Sono di interesse flebologico il trattamento delle trombosi (superficiali, profonde), le ulcere e l’approccio agli inestetismi dovuti alle teleangectasie (capillari).

Come si svolge la visita flebologica?

La visita flebologica si apre con un primo momento di anamnesi in cui il flebologo cercherà di tracciare un quadro dello stato di salute del paziente, includendo anche lo stile di vita, le principali attività e il lavoro svolto. L’analisi dei sintomi e delle zone interessate si esegue con la palpazione in posizione eretta, seduto, e sdraiato sul lettino. Successivamente si procede ad effettuare l’esame ecografico, il cosiddetto Ecocolordoppler: questo esame permette di osservare lo stato dei vasi sanguigni, di valutarne lo stato delle pareti, la presenza di patologia a carico delle valvole e di misurare velocità e direzione dello scorrimento del sangue.

La visita flebologica permette di programmare un tempestivo intervento sul paziente e solo dopo il medico specialista può proporre la terapia indicata per il caso specifico.

Come ci si prepara alla visita flebologica?

È consigliabile che il paziente abbia con sé eventuali esami effettuati e che qualora assuma farmaci ne ricordi nome e posologia.

Per informazioni e prenotazioni, è possibile chiamare dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 19.30 il numero 011.5574.355.