Visita gastroenterologica

Torna indietro

Che cos’è la visita gastroenterologica?

È possibile sottoporsi a una visita gastroenterologica privata presso la Fornaca di Torino.

La visita gastroenterologica è indicata in quei pazienti che avvertono disturbi a livello dell’apparato gastrointestinale. Il paziente può decidere di rivolgersi allo specialista nel caso voglia accertare l’origine di dolore e crampi addominali, bruciore allo stomaco, dissenteria e stitichezza.

Questa visita è dunque un passaggio importante sia in fase di diagnosi sia per monitorare l’andamento della malattia e l’adeguatezza di eventuali terapie in pazienti con diagnosi già accertata.

A cosa serve la visita gastroenterologica?

L’apparato gastrointestinale comprende diversi organi quali esofago, stomaco, intestino, colon retto, pancreas, fegato. La visita gastroenterologica punta a confermare o escludere la presenza di una patologia a carico di uno di essi. In caso di diagnosi positiva, sarà cura del gastroenterologo individuare la terapia più adatta e valutare se suggerire al paziente ulteriori esami cui sottoporsi.

Lo specialista indicherà poi al paziente con quale frequenza incontrarlo in visite successive al fine di tenere sotto controllo la malattia, verificare le condizioni del paziente e l’adeguatezza della terapia scelta.

Come si svolge la visita gastroenterologica?

La visita si apre con una prima fase di anamnesi in cui lo specialista, nel dialogo con il paziente e visionando eventuali esami medici precedenti, traccerà un quadro della storia clinica e dello stile di vita del paziente. Rivestono particolare importanza elementi quali l’alimentazione, il fumo, consumo di alcol, il livello di attività fisica e di sedentarietà, la presenza di patologie e assunzione di farmaci, altri casi in famiglia di malattie gastroenterologiche.
Il gastroenterologo visiterà poi il paziente, procedendo anche alla palpazione, alla
percussione e all’auscultazione dell’addome; valuterà infine se suggerire ulteriori esami come analisi del sangue, analisi delle urine, radiografie, ecografie, Tac, endoscopie (colonscopia, gastroscopia, rettoscopia).

Come ci si prepara alla visita gastroenterologica?

È consigliabile che il paziente abbia con sé eventuali esami effettuati e che qualora assuma farmaci ne ricordi nome e posologia.

Per maggiori informazioni sul puoi chiamare il numero di telefono 011.5574.355 dalle 9.00 alle 19.30.