Terapia del dolore - Anestesia


La Terapia del dolore è la disciplina che studia ogni forma di dolore e stabilisce il trattamento più adeguato in ogni forma algica. Il  dolore può essere acuto o cronico, benigno o maligno; quello acuto si verifica principalmente nel post-operatorio e dopo traumatismi; il dolore maligno richiede la somministrazione di oppiacei per via sistemica o perdurale, mentre quello più frequente e complesso è il dolore cronico. Si osserva nelle malattie degenerative della colonna vertebrale, nelle affezioni muscolo-scheletriche ed articolari, nelle molteplici forme di neuropatie, specialmente quelle cranio-cervicali.

L’Algologo è in grado di valutare ogni forma di dolore, porre una diagnosi precisa e di conseguenza applicare il trattamento farmacologico, infiltrativo o neurolesivo più opportuno e risolutivo. Nelle forme di dolore più complesse, l’abbinamento intraoperatorio con l’indagine fluoroscopica consente la realizzazione di interventi neurolesivi selettivi, ridotti nelle dimensioni e notevolmente mirati.